Miele di Rododendro

Il miele di Rododendro è un miele difficile da ottenere poiché in alta montagna le condizioni climatiche sono spesso mutevoli e la fioritura non è costante. Premiato con una certa regolarità nei principali concorsi nazionali.

Fiore di Rododendro

Miele di Rododendro

Il nome rododendro deriva dal greco "rhòdon" (rosa) e déndron (albero), per il caratteristico colore rosa di molte sue specie. È una pianta arbustiva che cresce in terreni soleggiati, ad altezze tra gli 800 e i 1800 metri. Fiorisce dalla metà di giugno alla fine di luglio. Un rododendro in purezza monofloreale è piuttosto raro e i mieli definiti abitualmente di rododendro presentano un aroma più intenso rispetto a quello descritto, dovuto alla presenza di altre specie.

Il miele di Rododendro viene prodotto in Italia in tutte le regioni dell’arco alpino.

A causa delle instabili condizioni meteorologiche, la produzione è, di anno in anno, molto irregolare e sicuramente il rododendro può definirsi un prodotto di nicchia.

Sono comuni mieli di rododendro con un aroma floreale/fruttato dovuto al lampone o con odore pungente dovuto al timo.

Miele di Rododendro

Caratteristiche Organolettiche

Vaso Miele di Rododendro produzione Apicoltura F.lli Meazza

CONSISTENZA: Liquido da incolore a giallo paglierino chiaro

COLORE: Giallo paglierino chiaro

ODORE: Molto debole, etereo

SAPORE: Molto delicato, poco persistente, quasi di marmellata di frutti di bosco

AROMA: Più intenso dell'odore, ma simile, fruttato

Il Nostro Miele

Miele

Torna all'indice